Migliore Piastra a Induzione Portatile: Scelta e Prezzi

In questo articolo ti racconterò la struttura, il funzionamento e i molteplici benefici della piastra a induzione portatile.

Forse ti starai chiedendo come sia fatto un piano induzione portatile e perché possa tornare utile. Scoprirai i dettagli proseguendo la lettura di questa guida, ma già qui posso offrirti qualche piccola anticipazione. Si tratta di un piano cottura elettrico mobile che implementa la tecnologia a induzione.

Collegandolo alla corrente, cioè, il piano cottura a induzione portatile genera calore attraverso il campo magnetico creato da una bobina al suo interno. Permettendoti di usufruire di un sistema di cottura veloce, efficiente e dal ridotto consumo energetico.

Questo fa sì che la piastra a induzione portatile possa rivelarsi un’alleata formidabile in un gran numero di situazioni. Per esempio, può aumentare il numero di fuochi a tua disposizione in cucina per feste e cene in famiglia. Ma può essere molto utile anche in campeggio o, con una prolunga, per cucinare i giardino o sulla terrazza, godendoti intanto una chiacchierata con i tuoi ospiti.

Se questa descrizione ti stuzzica, prosegui nella lettura: troverai le migliori piastre ad induzione portatili sul mercato. E anche qualche dritta per scegliere tra i fornelli a induzione portatili quello più adatto alle tue esigenze.

Piastre a induzione portatili: funzionamento e vantaggi

Come ti accennavo in apertura, una piastra a induzione portatile è un fornello mobile che genera calore grazie a una bobina che dà vita a un campo magnetico. Questo, trasmettendosi direttamente al fondo della pentola, ottimizza il consumo energetico, abbattendo tempi e consumi nella cottura. Inoltre, riduce i rischi di scottature e altri incidenti, perché non ci sono fiamme libere.

Tieni presente che si tratta di un dispositivo di cottura tecnologicamente all’avanguardia. A differenza dei fornelli elettrici da campeggio, il piano cottura a induzione portatile presenta uno o due fuochi dentro una superficie in vetroceramica. Una soluzione esteticamente bella, funzionale e high-tech, visto che integra solitamente un display LED e touch screen.

Stiamo parlando, quindi, di un dispositivo leggero (l’assenza delle piastre in ghisa si sente!), compatto, funzionale e moderno, oltre che molto efficiente. L’unico svantaggio è che per utilizzarlo dovrai procurarti (se non le hai già) delle padelle compatibili con l’induzione.

Migliori Piastre ad Induzione Portatili [Recensioni]

1. G3 Ferrari G10047 Piastra ad induzione portatile doppia

Cerchi una piastra a induzione portatile leggera, ma anche super performante? Questo modello potrebbe proprio renderti felice.

G3 Ferrari G10047 Piastra ad Induzione Doppia "Hi-Tech...
  • Cottura a induzione rapida
  • Temperature regolabili da 60°C a 240°C
  • Timer 180 minuti
  • Potenza di 2.000 W
  • 2 fuochi ( 26 cm diametro)
  • 10 livelli di regolazione
  • Timer da 180′
  • Autospegnimento in assenza di pentola

Si tratta di un piano cottura induzione portatile costoso, sì, ma dalle prestazioni veramente eccellenti e al tempo stesso molto contenuto nelle dimensioni. Tieni presente che riesce a gestire ben due fuochi, per pentole dal diametro massimo di 26 centimetri, erogando una potenza di 2.000 Watt, pur restando nei 2 chilogrammi di peso.

Il che ne fa un modello validissimo, che dimostra le proprie doti anche in fase di gestione dei consumi. Infatti, dispone di ben 10 livelli di regolazione della potenza e del calore erogato, tenendosi in un range tra i 60 e i 240 gradi. Inoltre ha a disposizione un generoso timer da 180 minuti, per andare sul sicuro anche con le cotture più lente.

Infine, restando in tema di sicurezza, sappi che questo modello dispone della funzione di autospegnimento automatico a esaurimento del timer e, soprattutto, dell’autospegnimento in assenza di pentola. Grazie a questa caratteristica, potrai andare sul sicuro rispetto ai piccoli incidenti e ai consumi di energia: finita la cottura e tolta la pentola, il fornello si disattiva da sè.

2. SEVERIN KP 1071 piano induzione portatile a fuoco singolo

Se sei alla ricerca di un fuoco ausiliario da interno o da esterno ad alte prestazioni e consumi ridotti, questa piastra a induzione portatile è quello che ci vuole per te.

In Offerta
SEVERIN KP 1071 Piastra a induzione 2000W Touch, Piano...
  • A basso consumo – La piastra piano in vetroceramica con diametro da 21 cm garantisce una...
  • Temperatura regolabile – Con 2000 Watt e 10 livelli di potenza regolabili tra 60 °C e...
  • Pannello luminoso – La piastra induzione è dotata di un pannello di controllo touch con...
  • Potenza di 2.000 W
  • 1 fuoco (21 cm diametro)
  • 10 livelli di regolazione
  • Timer da 180′
  • Autospegnimento in assenza di pentola
  • Consumi energetici ottimizzati

Con 2.000 Watt di potenza, regolabili in 10 livelli di calore erogato, questo piano induzione portatile a fuoco singolo da 21 centimetri di diametro è in grado di convogliare e gestire tutto il calore che ti serve.

Come il modello precedente, anche qui è presente un rilevatore di pentola, che attiva l’autospegnimento del dispositivo a fine cottura, quando sollevi la stoviglia. Questa funzione, inoltre, si attiva anche all’esaurimento del generoso timer da 180 minuti.

Si tratta di una piastra a induzione portatile in vetroceramica dal design elegante, nero lucido, con display touch e icone ben visibili sul corpo scuro per poter tenere tutto sotto controllo con un rapido tocco. Tuttavia, non è certo solo per l’estetica che te lo consiglio. Infatti, è un dispositivo di classe energetica elevata, particolarmente adatto per contenere i consumi e dimezzare i tempi, proprio perché specificamente pensato per questo.

3. CASO S-Line 2100 piastra ad induzione portatile a fuoco singolo

Restando nell’ambito dei fornelli a induzione portatili a fuoco singolo di fascia medio-alta, merita un’occhiata anche questo modello della casa produttrice CASO. Costicchia, è vero, ma è anche una delle piastre a induzione più smart che troverai sul mercato.

In Offerta
CASO S-Line 2100 Piastra riscaldante a induzione,...
  • Piano cottura a induzione mobile - La cottura a induzione è fino al 60% più veloce...
  • Una piastra a induzione mobile è perfetta per cucine piccole, come in una singola...
  • Usa la piastra a induzione per riscaldare o cuocere il cibo in modo efficiente. Il piano...
  • Potenza di 2.100 W
  • 1 fuoco (24 cm diametro)
  • 12 livelli di regolazione 
  • Timer da 180′ (intervalli di un minuto)
  • Rilevatore dimensioni pentola
  • Autospegnimento anti-surriscaldamento

Anzitutto, questo piano induzione portatile ti mette a disposizione ben 2.100 Watt, regolabili in 12 livelli di potenza crescente. Potrai sfruttarli appieno anche grazie al sapiente utilizzo del timer da 180 minuti, che ha una regolazione chirurgica di intervalli fino a un singolo minuto.

Ma non è tutto qui. Uno dei maggiori punti di forza di questa piastra a induzione portatile è il rilevatore posto al centro del fornello, che è in grado non solo di registrare la presenza o meno della pentola, bensì anche di rilevarne le dimensioni. In questo modo, il sistema convoglierà tutto il calore entro il diametro della stoviglia (fino a un massimo di 24 centimetri), prevenendo gli sprechi di energia e ottimizzando i tempi. Grazie allo stesso sensore, del resto, il piano cottura a induzione portatile si disattiva nel momento in cui si sposta la pentola dal fornello, evitando incidenti e consumi inutili.

Infine, a questo modello di piano induzione portatile va riconosciuto, secondo me, il merito di un’estetica davvero gradevole, che ne fa un oggetto che puoi tranquillamente lasciare esposto in cucina come complemento d’arredo. Infatti, il corpo in acciaio inox e vetroceramica nero lucido lo rende un oggetto di design che non farebbe sfigurare una cucina moderna e high-tech.

4. SUNAVO CHK-S2116 piano induzione portatile

Tra i fornelli a induzione portatili, questo è un vero e proprio gioiellino in fatto di tecnologia e prestazioni. Ha un fuoco capace di accogliere pentole tra i 10 e i 25,4 centimetri di diametro, erogando una potenza massima di 2.000 Watt, con un calore tra i 38 e i 260 gradi centigradi.

SUNAVO Fornello elettrico 2000W,Piastra a Induzione...
  • Potenza 2000W - Le bobine elettromagnetiche sono distribuite uniformemente permettendo al...
  • 15 Livelli di Temperatura e Potenza - un controllo della temperatura più preciso soddisfa...
  • Pannello di Controllo Touch a Led - Toccare leggermente il pannello per regolare la...
  • Potenza di 2.000 W
  • 1 fuoco (fino a 25,4 cm)
  • 15 livelli regolazione
  • Timer da 300′
  • Blocco sicurezza bambini 
  • Sistema di raffreddamento intelligente
  • Sistema di autodiagnosi

Stupefacenti sono i livelli di regolazione del calore, ben 15, e il timer, da 300 minuti e con intervalli fino a un minuto. A questi si coniuga un precisissimo sensore di rilevamento della presenza della pentola, che attiva l’autospegnimento quando questa viene rimossa dal fornello.

La sicurezza del dispositivo (garantita da tutte le certificazioni europee del settore) è assicurata anche dalla presenza di un sistema di blocco, al fine di evitare incidenti con bambini e animali nei paraggi della piastra a induzione portatile. Nonché da un sistema di raffreddamento che, tramite una piccola ventola posta sotto il corpo del dispositivo, dissipa il calore in eccesso e previene il surriscaldamento. Inoltre, è presente un sistema intelligente di autodiagnosi, che farà apparire sul display LED del piano induzione portatile l’icona relativa a un eventuale guasto o malfunzionamento, indicando altresì l’azione da compiere per farvi fronte.

Un ultimo dettaglio interessante è che questo dispositivo arriva già confezionato con un comodo tester magnetico, che ti servirà in caso di dubbio per individuare le stoviglie compatibili con la tecnologia magnetica del piano cottura. Se, infatti, si tratta di pentole e padelle con il fondo in metalli o leghe non magnetiche, il tester non si attaccherà: ciò vuol dire che quelle stoviglie non vanno bene per questo dispositivo. Il mio consiglio, comunque, è di acquistare specifiche pentole e padelle per induzione, che potrai riconoscere anche dall’icona a spirale che trovi sulla confezione e, molto spesso, incisa sul fondo di queste stoviglie.

5. KITCHEN CREW 943353 piastra ad induzione portatile

Cerchi una piastra a induzione estremamente performante, ma anche sottilissima e facile da trasportare in macchina per le tue vacanze in campeggio? Questo piano induzione portatile potrebbe fare la tua felicità.

Piano Cottura a Induzione Portatile con Superficie...
  • PRESTAZIONE ELEVATA - Sul piano di cottura ad induzione in vetroceramica levigata dotato...
  • DESIGN SOTTILE - Con uno spessore di soli 4 cm il piano di cottura a induzione non è solo...
  • FACILE DA PULIRE & RESISTENTE - La superficie in vetroceramica è resistente ai graffi e...
  • Potenza di 3.500 W
  • 2 fuochi (fino a 22 cm)
  • 10 livelli regolazione
  • Spessore ultrasottile
  • Timer da 180′
  • Autospegnimento 
  • Mantenimento del calore

Non pesa molto (5 chilogrammi), ma è sottilissimo: sta in appena 4,5 centimetri di spessore, cioè poco più di un laptop. Eppure, ha una potenza da urlo: ben 3.500 Watt, regolabili in 10 intervalli di erogazione di potenza.

Non è tutto: dispone di un timer da 180 minuti con intervalli di un minuto e dopo 15 minuti di inattività entra da solo in modalità autospegnimento.

Del resto, i suoi due fuochi (che possono ospitare pentole dal diametro minimo di 14 e massimo da 22 centimetri) non sono solo in grado di cuocere alla perfezione i tuoi alimenti. Selezionando la funzione apposita, infatti, è possibile attivare il mantenimento in caldo delle pietanze. Un’opportunità davvero furba se hai voglia di fare una doccia prima di cena, o se stai aspettando che tutti rientrino dall’escursione (o dal lavoro) prima che ci si metta a tavola.

Come scegliere il piano cottura a induzione portatile

Facile da usare, da trasportare e da pulire (bastano un detergente non aggressivo e una spugnetta non abrasiva o un foglio di carta assorbente), il piano induzione portatile è un dispositivo che può semplificarti di molto la vita. Perché ci riesca, però, bisogna sceglierlo bene, considerando quattro aspetti secondo me fondamentali.

1. Dimensioni e numero di fuochi

Per valutare questo aspetto, è fondamentale che tu abbia ben presenti le esigenze per cui acquisti una piastra a induzione portatile.

Se ti serve un dispositivo piccolo e leggero, tendenzialmente dovresti optare per una piastra ad induzione portatile a fuoco singolo. Questa, infatti, è ideale per le brevi scampagnate, ma anche per quando hai qualche ospite in più e non è male disporre di un fuoco aggiuntivo nella tua piccola cucina. Tieni conto, inoltre, che dovrai fare attenzione al diametro del punto di fuoco. Infatti, questo può variare e più è piccolo, più dovranno essere contenute le dimensioni di pentole e padelle che utilizzi.

Se, invece, cerchi qualcosa di più versatile, magari per cucinare all’esterno o per un viaggio on the road senza rinunciare a un bel piatto di pasta al sugo, ti suggerirei la piastra a induzione portatile con doppio fuoco. Sì, è più grande e ingombrante, ma ti permette di preparare una cena come si deve anche in una normale piazzola di sosta dotata di collegamento elettrico. Anche in questo caso, attenzione ai fuochi: di solito sono diversi per diametro, normalmente con 15 e 18 centimetri di ampiezza.

2. Potenza

Come ti ho accennato all’inizio di questa guida, l’efficienza energetica di una piastra a induzione portatile è decisamente maggiore di quella di un fornello da campeggio elettrico o a gas. Vuoi una percentuale? Parliamo di un’efficienza del 90%, contro il modesto 40% delle altre tipologie di fornello mobile. Questo è dovuto al fatto che i fornelli a induzione portatili sono in grado di direzionare il calore direttamente sul fondo della pentola, distribuendolo uniformemente e ottimizzando tempi e consumi.

Ciò detto, chiaramente fa differenza la potenza del piano cottura a induzione portatile. I modelli top di gamma, infatti, arrivano a 3.500 Watt, mentre i più modesti viaggiano tra i 1.000 e i 1.500 Watt. Secondo me l’ideale è una via di mezzo: 2.000 Watt dovrebbero essere più che sufficienti per gli scopi dei fornelli a induzione portatili.

Tieni presente, del resto, che molti modelli di piastra a induzione portatile integrano sul loro display anche l’informazione relativa al consumo energetico in tempo reale. Una possibilità che, secondo me, è davvero preziosa, perché amica della bolletta e dell’ambiente.

3. Regolazione del calore 

Alla potenza della piastra a induzione portatile si correla, chiaramente, la temperatura che riesce a raggiungere: di solito si va da un minimo di 40 gradi a un massimo di 260.

Essendo così ampio il range, è importante poter regolare l’erogazione di calore in modo preciso. Le piastre a induzione portatili tendono ad avere una regolazione che va non per gradi ma per livelli, che normalmente arrivano fino a 10. Inoltre, quelle con doppio fuoco consentono una regolazione indipendente, in modo che ciascuna pietanza cuocia nel modo giusto e senza bruciarsi.

In questo caso, ti consiglio di scegliere il modello più adatto alle tue esigenze, tenendo però in debito conto l’importanza di poter intervenire sul livello di calore erogato durante la cottura in maniera precisa e specifica, con la massima precisione possibile.

4. Funzioni

Come ti ho accennato, la piastra a induzione portatile è un dispositivo tecnologicamente piuttosto avanzato. Ciò implica che i migliori modelli integrano un certo numero di funzioni piuttosto interessanti sul piano delle prestazioni, dell’efficienza e della sicurezza. Secondo me, a queste dovresti guardare con un occhio di riguardo nello scegliere il tuo piano induzione portatile.

Di che funzioni sto parlando?

Provo a elencartene qualcuna di seguito, in modo che tu possa farti un’idea più precisa.

  • Timer autospegnimento: specie a fine giornata, in campeggio è possibile che tu abbia mille cose da fare, come lavare i panni e pulire l’attrezzatura. O, magari, sei così stanco che caschi dal sonno e hai paura di perderti la cottura della cena. Ora, la maggior parte dei fornelli a induzione portatili ha un timer che arriva fino a 3 o 4 ore. Non devi fare altro che impostare il minutaggio e la piastra a induzione portatile si spegne da sé. In sicurezza e senza il rischio di far bruciare tutto.
  • Interruttore di sicurezza: la maggior parte dei modelli di piastre a induzione portatile integrano un sistema di sicurezza che scatta, mettendoli in blocco, quando c’è il rischio di surriscaldamento eccessivo.
  • Sistema di sicurezza bambini: molti modelli di piastra a induzione portatile integrano un sistema per preservare l’incolumità dei più piccoli: attraverso un apposito pulsante, è possibile attivare una modalità di protezione, impedendo che i bambini giocando con il dispositivo possano farsi male.
  • Sensore riconoscimento pentola e autospegnimento: alcuni fornelli a induzione portatili sono dotati di un sensore che fa sì che si attivino solo in presenza di stoviglie compatibili con la tecnologia magnetica. Inoltre, lo stesso sensore rileva l’assenza della pentola, facendo spegnere il fornello per prevenire incidenti e limitare gli sprechi di energia.
  • Modalità turbo: presente solo nei modelli professionali più costosi di piastra a induzione portatile (come quelli per il catering), questa funzione è fenomenale perché abbatte i tempi di bollitura dell’acqua e dell’olio per frittura.
  • Funzione bridge: anche questa tendenzialmente presente solo nei modelli professionali di piastra a induzione portatile, in realtà è davvero tattica come funzione. Infatti, consente di riscaldare anche l’area in mezzo ai due fuochi (è possibile solo nei modelli a doppio fuoco), massimizzando il calore erogato e permettendo di inserire anche un terzo piccolo pentolino compatibile con la tecnologia magnetica.

Migliori Piastre ad Induzione Portatili

In OffertaBestseller No. 1
In OffertaBestseller No. 2
In OffertaBestseller No. 3
Bestseller No. 5
G3 Ferrari G10047 Piastra ad Induzione Doppia 'Hi-Tech...
G3 Ferrari G10047 Piastra ad Induzione Doppia "Hi-Tech...
Cottura a induzione rapida; Temperature regolabili da 60°C a 240°C; Timer 180 minuti; Ampia area di cottura
125,99 EUR
In OffertaBestseller No. 6
G3 Ferrari G10138 Piastra ad Induzione Doppia 'Dinamiko...
G3 Ferrari G10138 Piastra ad Induzione Doppia "Dinamiko...
Design super sottile, spessore 50 mm; Comandi soft-touch con display digitale a 4 cifre; Adatto per pentole da 12 a 26 cm di diametro
125,89 EUR −19,90 EUR 105,99 EUR
In OffertaBestseller No. 7
In OffertaBestseller No. 10

Lascia un commento