Pentola con Scolapasta: Migliori modelli e Prezzi

Stai cercando la migliore pentola con scolapasta sul mercato? Sei nel posto giusto! In questa guida, infatti, ti racconterò in dettaglio gli aspetti di una pentola scolapasta cui fare attenzione se decidi di procurartene una, aiutandoti ad orientarti nella scelta.

Noi Italiani, si sa, sull’argomento “pasta” siamo parecchio sensibili. Se anche a te è capitato di vedere su Youtube o su Tiktok video in cui cuochi stranieri disgraziati spezzavano gli spaghetti, li friggevano o li facevano cuocere 45 minuti, sai di cosa sto parlando. Scene da brivido, da film dell’orrore! Al dente o più cotta, infatti, ogni pasta nel Bel Paese ha il suo sugo e le sue ricette tradizionali, passati di generazione in generazione dalle mamme e dalle nonne come cavalli di battaglia.

Appare evidente, quindi, perché una pentola con cestello scolapasta integrato può risultare un’alleata formidabile. Che tu debba spadellare i rigatoni o aggiungere alle trofie il pesto con patate e fagiolini e mescolare nella pentola, non dover rovesciare tutto in uno scolapasta a parte nel lavandino è senz’altro più pratico.

Inoltre, questo tipo di pentola con scolapasta integrato ti aiuta a raccogliere l’acqua di cottura in modo sicuro ed efficace, permettendoti di riutilizzarla per molti scopi diversi. Un motivo in più per sceglierla, se ami riciclare in modo intelligente e con un occhio al risparmio.

La pentola con scolapasta: cos’è e come funziona

La pentola scolapasta è in sé un dispositivo di cottura molto semplice: niente diavolerie high-tech, solo un design ingegneristico davvero brillante.

Si tratta di una pentola alta, di quelle tradizionali per la pasta, con un coperchio pensato per essere fissato tramite i manici o avvitato sull’imboccatura. Questo coperchio è traforato su un lato, permettendo di far defluire l’acqua di cottura tramite i forellini appositi.

Questi forellini sono utilissimi non solo per scolare la pasta, ma rendono la pentola con scolapasta uno strumento di cottura formidabile. Infatti, i fori consentono all’aria di circolare mentre la pasta cuoce, giovando moltissimo alla consistenza del piatto. Così, la pentola col cestello scolapasta non solo ti semplifica la vita, ma potrebbe anche diventare un segreto in cucina da copiare!

In alternativa al coperchio scolapasta, questo tipo di pentola può presentarsi anche con un cestello singolo o doppio. In questi casi è ancora più semplice, perché ti basterà impugnare il manico del cestello e sollevarlo, separando la pasta da impiattare dalla sua acqua di cottura.

Pentola con cestello scolapasta: un’alleata per il riciclo furbo dell’acqua di cottura

Come forse saprai, con l’acqua di cottura della pasta si possono fare moltissime cose, perché si arricchisce di amido e sali minerali mentre cuoce.

Anzitutto, se non è molto salata, puoi riutilizzarla come base per la preparazione di un brodo o per lessare le tue verdure, oppure per mettere in ammollo i legumi prima di cuocerli. Altrimenti, va benissimo per un primo lavaggio dei piatti, ma anche (fatta raffreddare) per fare un impacco nutriente per capelli secchi e sfibrati (facendo sempre attenzione al sale). Inoltre, va bene per bagnare le piante, perché l’amido in essa contenuto è un nutriente fantastico.

Con un normale scolapasta, però, raccoglierla e convogliarla in un contenitore è davvero difficile e rischi di scottarti. La pentola con coperchio o con cestello scolapasta, invece, ti permette di non sprecarne neanche un po’, raccogliendola in modo sicuro ed efficace.

Migliori Pentola Pasta con Scolapasta [Recensioni]

1. Aeternum Divina – Pastarella Doppio Cestello

Ti è mai capitato di avere ospiti a cena o di voler sorprendere il tuo partner con un doppio primo? L’idea è intrigante, però la sola idea di dover far cuocere e scolare due volte la pasta ti fa cadere le braccia. Be’, con questa pentola con cestello scolapasta potrai ottenere il risultato sperato nello stesso tempo di una cottura singola.

In Offerta
Aeternum Divina Pastarella Doppio Cestello (Pentola per...
  • Contiene: Pentola + Doppio Cestello + Coperchio
  • Corpo in acciaio INOX 18/10 e fondo triplo strato che garantisce un’ottima distribuzione...
  • Adatto a tutti i piani di cottura, inclusa l'induzione
  • Diametro: 22 cm
  • Capienza: 4,3 l
  • Peso: 1,2 kg
  • Acciaio inox
  • Coperchio in vetro
  • Doppio cestello
  • Adatto a induzione

Incredibile? Ma no! Questa pentola con coperchio scolapasta in acciaio inox 18/10, infatti, ha un doppio cestello che può ospitare fino a 500 g di pasta per sezione e una capienza totale di 4,3 l. Considerate le sue caratteristiche e i materiali di alta qualità di cui è composta, adatti a qualsiasi superficie di cottura (compresa l’induzione), va notato che pesa anche davvero poco (appena 1,2 kg).

Ti faccio notare, infine, il sistema davvero furbo di gestione dei cestelli. Questa pentola con cestello scolapasta, infatti, contiene ben due cestelli separati e indipendenti in acciaio inox con un apposito aggancio per un manico nello stesso materiale. Quando è il momento di scolare la pasta contenuta in un cestello, basta agganciare il manico e sollevarlo, mentre la pasta nell’altro continua la sua cottura. Semplice, ma geniale!

Devo ammetterlo: in questo prodotto, a parte forse l’attenzione necessaria in fase di aggancio del manico ai cestelli, non riesco a trovare difetti. Anche perché la sua qualità elevata è fenomenale anche rispetto al prezzo, che è davvero abbordabilissimo.

2. WMF – Pentola Pasta con Scolapasta

Sei uno studente fuorisede o il membro di una coppia di persone super-impegnate? Questo modello di pentola con scolapasta allora potrebbe risultarti interessante. Va detto: è una pentola con cestello scolapasta piccola, con una capienza di 3 litri. Sufficiente per un paio di persone, ma esigua per le grandi tavolate.

In Offerta
WMF Mini Set Pasta, Acciaio Inossidabile, Argento, 18...
  • Diametro 18 cm, h 26.5 cm, 3L
  • Per tutti i piani cottura incluso induzione
  • Acciaio indeformabile, indistruttibile e igienico al 100%
  • Diametro: 18 cm
  • Capienza: 3 l
  • Peso: 1,6 kg
  • Acciaio inox
  • Coperchio acciaio inox
  • Set componibile e impilabile
  • Adatto a induzione

Il vantaggio, in realtà, è dato dal fatto di essere componibile con altre padelle e padellini della casa produttrice. Non solo per la cottura al vapore, dunque, ma anche a bagnomaria. Così, mentre cuoci la pasta, puoi far scaldare anche il sugo, o iniziare a lessare la carne per il secondo.

Ciò detto, questa pentola con cestello scolapasta è in acciaio inox di ottima qualità. Non solo: il fondo è realizzato in TransTherm, una tecnologia ad alluminio incapsulato. Ciò rende questa pentola scolapasta adatta alla cottura a induzione e, per giunta, garantisce la diffusione uniforme del calore al proprio interno.

Difetti? Be’, si tratta di un attrezzo abbastanza costoso, anche se la sua qualità la rende meritevole di ogni euro speso. Un pochino più critica la questione del peso, specie in relazione alla capienza, anche se in effetti considerato il cestello è difficile che ti troverai a sollevare tutta la pentola. Infine, la manicatura è ben fatta ma non atermica (i manici non sono rivestiti), quindi dovrai fare attenzione a non scottarti.

3. Kitchen Craft Italian Collection KCPASTAPOT

Se non stai cercando una pentola con scolapasta immensa e ami la cottura a vapore, questo modello potrebbe fare al caso tuo. Infatti, oltre al cestello scolapasta, ne presenta anche uno più piccolo per cuocere al vapore carni e verdure. Tra l’altro, controllare l’andamento della cottura è facilissimo grazie al coperchio in vetro studiato appositamente.

Kitchen Craft Italian Collection Pentola per pasta in...
  • Acciaio inossidabile di alta qualità.
  • Setaccio con base in acciaio inox.
  • Il fondo incapsulato garantisce una distribuzione del calore rapida e uniforme
  • Diametro: 24 cm
  • Capienza: 4 l
  • Peso: 0,3 kg
  • Acciaio inox
  • Coperchio in vetro
  • Con cestello per cottura a vapore
  • Adatto a induzione

Al di là di questa particolarità, in sé questa pentola con cestello scolapasta non è nulla di che. Si tratta di una pentola di qualità media, di acciaio inox buono nella fattura ma piuttosto sottile. Nota infatti il peso: nemmeno un chilo!

Tuttavia, va notato che anche questo modello, come i precedenti, ha il fondo in alluminio incapsulato, che lo rende adatto alla cottura a induzione (anche se il produttore non lo segnala con il talloncino), e si può lavare in tutta sicurezza in lavastoviglie. L’unica cautela, magari, va portata per il coperchio: essendo in vetro, potrebbe comunque rovinarsi.

A conti fatti, ne vale la pena? Dipende. Se cuoci spesso al vapore e ami accompagnare queste verdure alla pasta, sì. Tieni presente, però, che la capienza è ridotta e dunque le porzioni saranno abbastanza piccole. Sicuramente è pratica, ma a decidere in tal senso sono soprattutto le tue abitudini.

4. Lagostina Linea Rossa – Pentola Pasta con Scolapasta

Made in Italy, questa pentola con scolapasta è probabilmente il miglior modello attualmente sul mercato, con un rapporto qualità-prezzo veramente sbalorditivo. Merito, anzitutto, della straordinaria qualità dei materiali. Il corpo, il doppio cestello traforato e il manico sono in acciaio inox di qualità superiori, mentre il coperchio è in vetro Pyrex con sfiato e i manici e il pomello del coperchio sono in silicone atermico.

In Offerta
Lagostina Linea Rossa Pentola Multicottura con Doppio...
  • PENTOLA MULTICOTTURA: La pentola multicottura Lagostina Linea Rossa è fornita di...
  • DOPPIO CESTELLO: Per cuocere allo stesso tempo alimenti diversi senza che si mescolino;...
  • PENTOLA ACCIAIO INOX: La pentola Lagostina Linea Rossa è realizzata in acciaio...
  • Diametro: 22 cm
  • Capienza: 5 l
  • Peso: 2,98 kg
  • Acciaio inox
  • Coperchio in vetro
  • Manicature in silicone atermico
  • Doppio cestello
  • Adatto a induzione e forno

Tutto ciò ti dà la garanzia del massimo in termini di comfort e sicurezza durante l’utilizzo. Ancora non ti basta? Be’, sappi che l’interno di questa pentola con cestello scolapasta è trattato per essere antiaderente. Sono pochissimi i modelli con questa caratteristica.

Le dimensioni sono di tutto rispetto: una capienza totale di 5 litri, oltre 400 grammi di pasta per ogni cestello. A ciò, va detto, segue un peso non indifferente (quasi 3 kg), che però non si sentono visto che grazie ai cestelli non dovrai mai sollevarla da piena.

Infine, tieni presente che questo modello di pentola scolapasta non è soltanto compatibile con l’induzione e la ceramica. I suoi materiali, infatti, sono trattati per poter entrare anche in forno, sopportando cotture fino a 220 gradi. L’ideale qualora tu debba far gratinare un po’ la superficie della pasta o del risotto.

Ultimo ma non meno importante: tutti i componenti di questa bellissima pentola con cestello scolapasta si lavano in lavastoviglie.

5. Lagostina ‎51001 – Pentola Scolapasta

Se non t’interessa il doppio cestello e preferisci un unico cestello in cui ci stiano 500 grammi di pasta e oltre comodi comodi, Lagostina potrebbe avere comunque la soluzione per te. Si tratta di questo modello di pentola con scolapasta capiente e in acciaio inox di qualità superiore, sempre con coperchio in vetro e manici in silicone.

In Offerta
Lagostina Pastaiola in Acciaio Inox 18/10 + Coperchio...
  • PASTAIOLA: Set composto da Pastaiola Lagostina in acciaio inox 18/10, cestello pasta e...
  • PENTOLA ACCIAIO INOX: La pentola Lagostina è realizzata in acciaio inossidabile 18/10 di...
  • CESTELLO: É dotato di fori di due misure per favore il ricircolo dell'acqua in...
  • Diametro: 22 cm
  • Capienza: 5 l
  • Peso: 2,5 kg
  • Acciaio inox
  • Coperchio in vetro
  • Fori differenziati
  • Adatto a induzione

A differenza del modello precedente, questa pentola con cestello scolapasta non è antiaderente, né compatibile con la cottura in forno, anche se è adatta all’induzione. Inoltre, si può tranquillamente lavare in lavastoviglie.

Il suo punto di forza sono, oltre al coperchio in vetro con valvolina di sfogo, che consente di tenere d’occhio lo stato della cottura, i fori differenziati del cestello. Questi, infatti, regolando il passaggio dell’aria durante la cottura, ti garantiscono la preparazione di una pasta dalla consistenza perfetta, che nulla ha da invidiare a quella del ristorante.

Se, però, nel modello precedente i difetti erano pressoché assenti, qui anche in luce del costo devo farti notare un paio di pecche. Come la precedente di casa Lagostina, anche questa pentola con scolapasta è un modello pesante. Vero, non dovrai sollevarla da piena, ma comunque dovrai spostarla da vuota e non è un biscottino.

Inoltre, difetto comune alle pentole in acciaio inox, soffre la corrosione da parte degli ingredienti acidi come il pomodoro e perciò va trattata con cura per evitare macchie di ruggine.

Come scegliere la pentola scolapasta perfetta

Come ti anticipavo sopra, la pentola con scolapasta non è un dispositivo di cottura particolarmente sofisticato, come potrebbero essere una impastatrice planetaria o un robot da cucina. Ci sono, però, un paio di aspetti cui fare attenzione per evitare di acquistare un attrezzo costoso che magari non soddisfa davvero le tue esigenze. Quali sono?

1. Peso e dimensioni

Per prima cosa, ti consiglio di fare attenzione alle caratteristiche che definiscono la concreta utilizzabilità della tua pentola con scolapasta. E cioè il peso, la capienza e l’altezza.

Anzitutto, è vero che le pentole in acciaio inox sono di qualità superiore, ma devi tenere presente che pesano parecchio da piene. E che dovrai maneggiarle molto calde, a meno che non abbiano manici appositamente pensati per non surriscaldarsi. Inoltre, potresti dover tenere fermo il cestello scolapasta che fa da coperchio. Guardando al peso, dovresti chiederti se sarai effettivamente in grado di gestire la situazione.

Sul peso, chiaramente, influisce la capienza. Più la pentola scolapasta è capiente, più contiene pasta e acqua, più pesa quando c’è da sollevarla. Se siete una coppia che non ha spesso ospiti a cena, forse è il caso di valutare una pentola con cestello scolapasta dalla capienza meno esorbitante.

Attenzione, però: le dimensioni contano. Siamo in Italia: bucatini, linguine, spaghetti solitamente non si spezzano. Di conseguenza, la pentola con coperchio scolapasta dovrà avere un’altezza tale da contenere ogni tipo di pasta, anche quella più lunga, permettendo a qualsiasi formato di cuocere nella maniera migliore possibile.

2. Materiali

I migliori chef utilizzano pentole in acciaio inox, di solito di qualità 18/10. Vero, è il non plus ultra. Però è anche pesante e sul lungo periodo il fondo tende ad attaccare: se non mescoli spesso, potresti dover scrostare pezzetti di pasta da in fondo alla pentola. Tuttavia, stiamo parlando di periodi davvero lunghi: è un inconveniente che inizia a verificarsi dopo anni e anni di glorioso utilizzo.

Se tu però non hai né aiutanti che scolino per te la pasta (e le pentole in acciaio inox pesano!) né il budget di uno chef stellato, sappi che una buona alternativa sono le pentole in alluminio. Certo, si deteriorano prima e possono deformarsi se fatte cadere o non trattate con il giusto garbo. Però sono anche molto leggere e fidati: soprattutto quando si tratta di capienze importanti la differenza si sente tutta.

Un’ultima nota è per i possessori di piano cottura a induzione. Come probabilmente avrai già imparato a tue spese, no, NON tutte le pentole vanno bene per questo tipo di fornello. Se ce l’hai, dovrai scegliere una pentola con scolapasta integrato che sia compatibile con questo sistema. I produttori solitamente lo segnalano con un’etichetta e un talloncino sulla confezione che riportano un simbolo a forma di molla.

3. Facilità e comfort di utilizzo

Nello scegliere una pentola con scolapasta secondo me dovresti far caso anche a quanto è comoda da usare. Un primo elemento, come ci siamo già detti, è il peso, però ce ne sono altri da valutare attentamente.

Per prima cosa, attenzione ai manici della pentola con cestello scolapasta e al pomello del coperchio. Anche se probabilmente utilizzerai sempre una presina per prenderli, è importante che siano rivestiti in gomma o in silicone. Così sarai più sicuro che nulla vada storto, anche se dovessi dimenticare il guanto da cucina.

Inoltre, osserva attentamente anche il materiale e l’aggancio del coperchio. Solitamente il coperchio della pentola con scolapasta è fatto dello stesso materiale della pentola stessa, cioè alluminio o acciaio inox. Un’alternativa può essere il vetro Pyrex, molto bello da vedere e che permette di valutare l’andamento della cottura. Lo svantaggio, purtroppo, è evidente: si tratta comunque di un materiale abbastanza delicato e non leggerissimo da sollevare.

Infine, va detto: i modelli con cestello risultano – secondo me – vincenti dal punto di vista della comodità. La pentola con coperchio scolapasta, infatti, ti obbliga comunque a sollevare il tutto e muoverti verso il lavandino per far defluire l’acqua bollente, mentre con il cestello è sufficiente sollevare il contenitore traforato e via! Tuttavia, i modelli con cestello non presentano il vantaggio del coperchio traforato, che genera una preziosa coerenza termica nella pentola durante la cottura.

Pentola con scolapasta più vendute

In OffertaBestseller No. 1
In OffertaBestseller No. 2
Home Salt N'Pepper Pastaiola in Alluminio, con...
Home Salt N'Pepper Pastaiola in Alluminio, con...
Con rivestimento antiaderente; 20 cm; Forma tonda
35,20 EUR −14,42 EUR 20,78 EUR
In OffertaBestseller No. 3
Accademia Mugnano Fuoco&Idee Pentola Qui Pasta,...
Accademia Mugnano Fuoco&Idee Pentola Qui Pasta,...
Casseruola e filtro con coperchio in vetro, specificamente progettato con forma curva; Corpo in alluminio puro, con 5 strati di rivestimento antiaderente AM SALUS HARD SYSTEM
41,36 EUR −6,36 EUR 35,00 EUR
In OffertaBestseller No. 4
In OffertaBestseller No. 5
Accademia Mugnano Fuoco & Idee Pentola con Scolapasta,...
Accademia Mugnano Fuoco & Idee Pentola con Scolapasta,...
Dimensioni; diametro di 22 centimetri e capacità di 4.5 litri
34,90 EUR −3,62 EUR 31,28 EUR
Bestseller No. 6
Pensofal, Serie Biostone, Pentola Pastasì 1,5 lt Baby,...
Pensofal, Serie Biostone, Pentola Pastasì 1,5 lt Baby,...
Adatta a tutte le fonti di calore (inclusa induzione); Lavabile in lavastoviglie; Resistente a graffi e abrasioni
28,66 EUR
Bestseller No. 7
ROSSETTO Pentola Scolapasta a Induzione Antiaderente...
ROSSETTO Pentola Scolapasta a Induzione Antiaderente...
Adatta a tutte le fonti di calore (inclusa induzione)
56,99 EUR
In OffertaBestseller No. 8
WMF 724919990 Pentola per Pasta con Inserto Scolapaste,...
WMF 724919990 Pentola per Pasta con Inserto Scolapaste,...
Base TransTherm: adatta a tutti i piani cottura, anche quelli a induzione; Materiale: acciaio inossidabile Cromargan 18/10
150,00 EUR −40,01 EUR 109,99 EUR
Bestseller No. 9
Royal Norfolk Cuocipasta Inox, con Coperchio, 20cm
Royal Norfolk Cuocipasta Inox, con Coperchio, 20cm
Lavabile in lavastoviglie; Induzione, gas e piastra elettrica; Manici in acciaio e coperchio in vetro
26,42 EUR
In OffertaBestseller No. 10
Barazzoni Scolaveloce, Acciaio Inox 18/10, Argento, 5.5...
Barazzoni Scolaveloce, Acciaio Inox 18/10, Argento, 5.5...
Materiale: acciaio inox 18/10 resistente ed igienico adatto alla conservazione dei cibi; Adatto a tutte le fonti di calore, Induzione Esclusa
30,60 EUR −1,10 EUR 29,50 EUR

Lascia un commento