Miglior Tergivetro Box Doccia: Opinioni e Prezzi

Fare una doccia, magari dopo una lunghissima giornata di lavoro, un allenamento intenso o appena alzati dal letto è uno dei più grandi piaceri immaginabili. Che nervoso, però, quando sui vetri del box doccia e sulle mattonelle si formano aloni e macchie! Dà l’impressione che il bagno non sia stato pulito a dovere, anche se tu con le pulizie sei quasi maniacale. In realtà, questo problema è dovuto alle goccioline d’acqua che, asciugandosi sui cristalli e sulle piastrelle, fanno depositare polvere e calcare sulle superfici. Non temere, però: esiste una soluzione ed è assolutamente a portata di mano!

Per prima cosa, ti consiglio di utilizzare su queste superfici un apposito prodotto detergente. In alternativa, anche una soluzione di acqua e aceto bianco potrà garantirti un risultato soddisfacente. Dopodiché, mano al tergivetro doccia! Sai di cosa sto parlando?

Noto anche come “tira acqua per vetri” e “pulisci vetro doccia”, si tratta di un attrezzo davvero molto utile. Infatti, questo strumento non ti permette di tenere puliti soltanto i vetri e le piastrelle della doccia, ma anche molte altre superfici. In questo articolo ti spiegherò nel dettaglio cos’è e come funziona un tergivetro doccia. Inoltre, dato che esiste una miriade di versioni di lavavetri doccia, ti spiegherò come distinguere quelle domestiche da quelle professionali. E, con alcuni esempi, ti fornirò dei criteri per orientarti nella scelta del tira acqua per doccia più adatto a te.

Che cos’è e come funziona un tergivetro doccia?

Un tergivetro doccia è un attrezzo molto semplice per la pulizia dei vetri del box doccia e di molti altri tipi di superfici. Si compone di tre elementi fondamentali, che possono essere di dimensioni e materiali diversi: un’impugnatura ergonomica, un binario che la sormonta e una lama.

Il suo utilizzo è tanto elementare quanto la sua struttura. In pratica, dopo aver lavato le superfici da pulire, il passaggio della lama – solitamente in gomma o silicone – di questo strumento rimuove i residui. Grazie al tira acqua per doccia, in altre parole, potrai dire addio alle macchie di goccioline sul vetro, alle striature di calcare e agli aloni!

Fantastico, vero? Devo, però, metterti in guardia. Il tergivetro doccia è uno strumento che ti semplificherà la vita in molte situazioni, rendendo più efficaci le tue pulizie. Ti toccherà, però, fare un po’ di fatica comunque. Se non hai molto tempo per le pulizie o le tue braccia non sono più quelle di una volta, potresti valutare, invece, una soluzione alternativa. Ad esempio, l’acquisto di un robot lavavetri.

Che differenza c’è tra un tergivetro doccia casalingo e uno professionale?

Come avrai capito, un tergivetro doccia è uno strumento davvero basico. A fare la differenza tra un pulisci vetro professionale e uno casalingo sono, essenzialmente, alcune caratteristiche che rendono il primo più duttile e performante.

Un tira acqua per vetri professionale, infatti, anzitutto solitamente dispone di una testina snodabile. Questa caratteristica permette allo strumento di piegarsi sia a destra che a sinistra fino a circa 40 gradi, raccogliendo l’acqua da diverse angolature.

La testina snodabile, peraltro, è resa fondamentale da una seconda caratteristica spesso presente nei tira acqua per vetri professionali. Cioè la presenza di un attacco multi-manico che permette, grazie a un foro in fondo all’impugnatura e due morsetti, di montare lo strumento su un’asta. Così, usando un semplice bastone per scope o un bastone telescopico, è possibile raggiungere e detergere anche le vetrate più alte.

infine, i tergivetro doccia professionali solitamente presentano, sull’altro lato del binario rispetto alla lama, un supporto per una spugnetta o un panno in microfibra. Questa caratteristica li rende, di fatto, strumenti multi-funzione. Infatti, girandoli dal lato della spugnetta, è possibile grattare via lo sporco rimasto o lucidare i vetri dopo aver rimosso i residui d’acqua del lavaggio. Davvero pratico, no?

I migliori pulisci vetro doccia [RECENSIONI]

Ora che il tergivetro doccia è uno strumento un po’ più familiare e conosci i criteri per valutarlo, possiamo passare a qualche esempio concreto. Qui di seguito, infatti, ti mostrerò quelli che, secondo me, sono i migliori tira acqua per doccia attualmente in commercio.

Tra questi o a partire da questi, molto probabilmente, potrai scegliere il lavavetri doccia più adatto a te. Sei pronto? Allora possiamo cominciare!

1. Zindoo lavavetri doccia in acciaio inox

Se cerchi un tergivetro doccia tanto elegante quanto efficace e durevole, questo modello è la scelta giusta per te!

Zindoo Asciuga Vetri Doccia in Acciaio Inox, Lavavetri...
  • 🔥【 Lavavetri multifunzione】 Applicabile a docce, bagni, specchi, pavimenti,...
  • 🔥【 Buone prestazioni e poco rumore】 la striscia in silicone è resistente...
  • 🔥【 Facile da posizionare】Vuoto ventosa per cabina doccia, non ha bisogno di punzone...
  • materiale impugnatura e binario: acciaio inox
  • materiale lama: silicone
  • lunghezza lama: 25 cm/ 31 cm/ 35 cm
  • lunghezza manico: 17 cm
  • peso: 380 g
  • gancio di supporto a ventosa
  • una lama e un gancio di riserva nella confezione

Anzitutto, il corpo è costruito in acciaio inox: una garanzia quanto a qualità e durevolezza. Il manico non è né troppo lungo né eccessivamente corto, ma presenta una curva che segue la forma naturale della mano per ottimizzare la presa. La lama, poi, è in silicone ed è trattata per essere antigraffio: delicata sulle superfici ma chirurgica sullo sporco. Infatti, non riesce solo a rimuovere i residui d’acqua da ogni superficie, ma rimuove perfettamente anche i residui di unto dalla cucina senza lasciare macchie! Non solo: è disponibile in tre diverse lunghezze, che potrai scegliere a seconda delle tue esigenze.

Anche dal punto di vista accessori, poi, questo lavavetri doccia è ineccepibile. Nella confezione, difatti, troverai non solo uno bensì due ganci a ventosa capaci di reggere fino a 1 chilogrammo di peso. E se hai problemi con l’installazione, forse un po’ macchinosa, un manuale di istruzioni e un tutorial dedicato su Youtube ti guideranno passo passo. Inoltre, è presente anche una lama di riserva. Con questa dotazione, potresti essere equipaggiato per anni!

2. GÜTEWERK tergivetro doccia

Ami il design futuristico e hai un’occhio particolarmente attento all’igiene profonda della casa? Allora apprezzerai senz’altro le caratteristiche di questo tira acqua per doccia.

  • materiale impugnatura e binario: silicone con anima in acciaio inox
  • materiale lama: silicone antibatterico
  • lunghezza lama: 23 cm
  • lunghezza manico: 20 cm
  • peso: 300 g
  • 3 opzioni di installazione supporto
  • design ultramoderno

Nero e dal design spaziale tanto quanto ergonomico, questo lavavetri doccia in silicone nasconde un segreto: un’anima in acciaio inox resistentissima. Inoltre, la lama è realizzata nello stesso tipo di silicone che si usa per la conservazione degli alimenti: rigorosamente ipoallergenico e antibatterico. In altri termini: difficilmente troverai una pulizia più sicura. O silenziosa: infatti, la qualità dei materiali garantisce che tu non debba ascoltare fastidiosi cigolii mentre pulisci.

Infine, questo modello di tira acqua per doccia ti offre ben tre possibilità di installazione incluse nella confezione. Cioè, anzittutto il comodo gancio a ventosa in acciaio inox. Poi, un gancio in silicone da fissare sul bordo del vetro del box doccia. E, per finire, un comodo laccetto da agganciare all’estremità dell’impugnatura opposta alla lama. Chi ha detto, insomma, che il design non si sposa bene con la praticità?

3. Love-KANKEI tira acqua per doccia

Sei alla ricerca di un tergivetro doccia leggerissimo ed estremamente maneggevole? Difficilmente, allora, potresti trovare un’alternativa migliore.

Love-KANKEI Tergicristallo doccia in acciaio inox con...
  • Estrattore senza striature: grazie al silicone resistente al calore e al freddo, il...
  • Eccellente design: il tergicristallo dritto è allo stesso tempo solido, flessibile e...
  • Manico in acciaio inossidabile: per l'igiene e la pulizia del bagno, i lavavetri per...
  • materiale impugnatura e binario: acciaio inox
  • materiale lama: silicone
  • lunghezza lama: 25 cm
  • lunghezza manico: 16,5 cm
  • peso: 180 g
  • lama di riserva inclusa
  • 2 opzioni di installazione supporto
  • supporto a muro da fissare con viti

Preciso, pulito e silenzioso, ti sembrerà di volare facendo scorrere la lama in silicone di questo lavavetri doccia sulle superfici da detergere e asciugare. E, grazie all’impugnatura ergonomica, non avrai mai l’impressione di perdere il controllo, nonostante il manico non sia dei più lunghi. Inoltre, questo pratico pulisci vetro arriva già corredato di una lama di riserva facilissima da sostituire. Basta svitare le due viti che fissano la lama al binario, inserire quella nuova e riavvitare: in meno di 2 minuti, il gioco è fatto!

Un po’ più complicato, invece, il supporto del tira acqua per doccia: va fissato a muro con le viti e i tasselli inclusi nella confezione. Non vuoi forare la parete? Nessun problema! Infatti, avrai a disposizione anche un comodo gancio in acciaio da fissare al bordino superiore del box doccia.

4. Oladwolf tergivetro doccia

Cerchi un tira acqua per vetri versatile e “da battaglia”? Uno strumento, per intenderci, di un po’ meno caro degli altri ma altrettanto efficace sui vetri del box doccia, sulle piastrelle, sui cristalli dell’auto? Allora ti conviene dare un’occhiata a questo.

Oladwolf Tergivetro per Doccia, Tergivetro da Bagno con...
  • 【Tergivetro Resistente】Tergivetro per doccia è realizzato in gomma di alta qualità,...
  • 【Facile da Applicare】Per risolvere i problemi di conservazione, il nostro tergivetro...
  • 【Design a Forma di T】Il manico di tergicristallo per doccia è realizzato in lega di...
  • materiale impugnatura e binario: acciaio e lega di zinco
  • materiale lama: gomma
  • lunghezza lama: 25 cm
  • lunghezza manico: 17 cm
  • peso: 274 g
  • lama di riserva inclusa
  • supporto a ventosa
  • prezzo contenuto

Nonostante il suo prezzo più contenuto della maggior parte dei modelli sul mercato, questo lavavetri doccia è di ottima qualità. L’impugnatura in acciaio e lega di zinco è solida e non si arrugginisce. La lama in gomma, invece, è abbastanza dura per rimuovere efficacemente ogni tipo di sporco, ma abbastanza elastica per non graffiare e non produrre cigolii. Il supporto a ventosa, infine, è incluso nella confezione, così come una lama di riserva: avrai tutta la praticità che ti serve, senza preoccupazioni!

L’unica piccola pecca di questo modello, a essere onesti, è che il design non è particolarmente ergonomico. Dopo un po’, potresti trovarti leggermente scomodo. Se, però, non devi pulire metri e metri quadrati di vetrate, questo non dovrebbe essere un problema.

5. Hawsam pulisci vetro doccia

Scegliendo un prodotto di qualità superiore, sicuramente dovrai pagare di più di quanto ti costerebbe un prodotto di fascia media, giusto? Sbagliato! Questo modello di tergivetro doccia ne è la prova.

Hawsam Tergivetro da Bagno con Senza Foratura Supporto...
  • Nessuna Perforazione Richiesta e Facile da Installare - È dotato di viti adesive e non...
  • Vite Adesiva Potente - Ogni vite adesiva è in grado di sostenere 44lbs (20kg), 1 adesivo...
  • Maniglia Pesante & Addensata - Spatola anti ruggine in acciaio inossidabile, maniglia in...
  • materiale impugnatura: lega di zinco
  • materiale binario: acciaio inox
  • materiale lama: silicone
  • lunghezza lama: 25 cm
  • lunghezza manico: 17 cm
  • peso: 189 g
  • 2 opzioni di installazione supporto: adesivo + viti
  • adesivo di riserva incluso
  • non include lama di riserva

Leggero e dal design tanto elegante quanto ergonomico, infatti, il tira acqua per vetri Hawsam è duttile, resistente e performante. La sua impugnatura in lega di zinco addensata, infatti, si presta come un’estensione naturale del movimento della mano. La lama in silicone, dal canto suo, assicurata al binario in acciaio inox fa il suo dovere con precisione.

Come alcuni degli altri modelli che abbiamo visto, anche questo pulisci vetro doccia offre una duplice alternativa per l’installazione del supporto. Un supporto da fissare con viti al muro, completo di viti, tasselli e di un manuale d’istruzioni in lingua inglese per l’installazione. Ma anche una coppia di viti adesive, più una di riserva, cui fissare il supporto evitando di forare la parete. Come dici, hai paura che il supporto possa staccarsi e cadere? Improbabile: questi adesivi reggono fino a 20 kg di peso!

Unica pecca da segnalarti su questo tergivetro doccia, per il resto davvero ottimo, è l’assenza di una lama di riserva inclusa. Se fosse stata presente nella confezione, si sarebbe trattato di un modello veramente insuperabile!

6. Umbra Buddy Squeegee tergivetro per doccia

Adori avere in casa accessori dal design insolito e divertente, oppure vuoi fare un regalo spiritoso a un maniaco delle pulizie? Questo pulisci vetro doccia che fa anche da complemento d’arredo è l’idea che stavi aspettando!

Umbra Buddy Squeegee Tergivetro per doccia, Abs, Bianco
  • ANTIRUGGINE: Buddy Squeegee è un tergivetro per il bagno realizzato in resistente...
  • FUNZIONALE: dotato di lama flessibile in silicone facile da pulire, Buddy rimuove residui...
  • DESIGN SPIRITOSO: questo simpatico tergivetro fa parte dell'ampia collezione Buddy di...
  • design a forma di omino
  • disponibile in bianco o nero
  • prezzo contenuto
  • materiale impugnatura: polipropilene
  • materiale lama: silicone
  • lunghezza lama: 26,7 cm
  • lunghezza manico: 15,9 cm
  • peso: 159 g
  • supporto a ventosa

Nonostante il prezzo contenuto e il design simpatico, però, non credere che questo lavavetri doccia non sappia fare il suo lavoro. Infatti, anche se l’aderenza non è sempre impeccabile e talvolta resta qualche leggero alone, questo piccoletto sa il fatto suo! Merito del corpo che, grazie all’assenza di leghe metalliche, è leggerissimo, ma anche della lama lunga il giusto per essere più che efficace. Inoltre, nonostante la forma insolita, l’impugnatura è ben salda e il materiale plastico che la compone è solido e molto resistente.

Arriva a casa tua corredato da un supporto a ventosa: un gancio al quale potrai semplicemente appendere il binario cui sta sospeso l’omino-manico. Anche se, ci scommetto, probabilmente lo lascerai in bella vista in piedi nella doccia. Oppure sul bordo del lavandino, per farlo ammirare da tutti gli amici che ti fanno visita!

Come scegliere il tira acqua per doccia più adatto

Ricapitoliamo. Se stai cercando uno strumento professionale per la pulizia di vetri, box doccia e piastrelle, sai cosa preferibilmente dovrebbe avere. Cioè testina snodabile, attacco multi-manico e magari un supporto per panno/spugnetta in microfibra.

Se, però, sei alla ricerca di un tergivetro doccia più semplice e vuoi solo assicurarti che sia di ottima qualità, a cosa devi fare caso?

1. Materiale del corpo

Come ti accennavo all’inizio, in commercio si trova una quantità esorbitante di tira acqua per vetri. Una prima differenza evidente è data dai materiali con cui sono costruiti: acciaio (o altre leghe metalliche) oppure plastica.

L’acciaio inox è tendenzialmente l’opzione migliore: non si arrugginisce, non si usura ed è molto leggero. Tuttavia, solitamente in ragione della qualità è anche più costoso delle alternative.

La plastica, invece, è l’alternativa più economica. Spesso, inoltre, i modelli in plastica hanno un design più colorato ed esteticamente gradevole, motivo per cui vengono preferiti. Se opti per questa alternativa, ti raccomando di assicurarti che si tratti di plastica dura. In caso contrario, è quasi certo che il tuo tergivetro doccia sarà da buttare dopo pochi utilizzi.

2. Materiale e lunghezza della lama

Un discorso analogo vale per il materiale di cui è composta la lama, cioè la componente che rimuove i residui dal vetro. Questa, montata sul binario/canale porta-lama – una bacchetta in plastica o metallo che sormonta perpendicolarmente il manico -, può essere composta di diversi materiali. Tra le alternative più comuni si trovano gomma, caucciù, silicone, neoprene e poliuretano.

Che differenza c’è? Essenzialmente, di prezzo e di prestazioni.

I pulisci vetro doccia con lama in gomma, caucciù o una mescola tra i due materiali sono solitamente meno costosi. Attenzione, però: le lame fatte con questi materiali si usurano molto facilmente, perciò il risparmio che offre questa alternativa è relativo. Se cerchi uno strumento dai costi contenuti, ti suggerisco di optare, invece, per una lama in silicone, che offre risultati migliori ed è più durevole.

Se, invece, devi usare il tira acqua per vetri in un ambiente sanitario o industriale, dove sono presenti tracce di oli o residui chimici, il discorso cambia. In questi casi è meglio scegliere una lama in neoprene o poliuretano, più igienica e soprattutto capace di sconfiggere perfino i residui più tenaci.

Un altro elemento importante, poi, è la lunghezza della lama. In commercio si trovano lavavetri doccia con lame che vanno da un minimo di 25 centimetri a un massimo di 55. Il mio consiglio è di scegliere il tuo sulla base delle tue esigenze e della destinazione dello strumento. Tieni presente, infatti, che una maggiore lunghezza della lama di consentirà di ultimare il lavoro più in fretta, cioè con meno passate. Tuttavia, una lama eccessivamente lunga rispetto al vetro da pulire finirà, con il suo ingombro, per rendere più difficile detergere la superficie, risultando controproducente.

3. Impugnatura

Perché uno strumento sia efficace e ci semplifichi la vita, deve essere comodo. Perciò, un ulteriore criterio cui ti suggerisco di fare attenzione è il design ergonomico del tergivetro doccia.

Anzitutto, il manico non deve essere né troppo corto né troppo lungo, per non sfuggirti né intralciarti mentre detergi le superfici. Inoltre, sarebbe meglio se fosse leggermente ricurvo, con impugnatura disegnata per non scivolare via dalla mano. Infine, sarebbe ottimale se, per facilitare l’aderenza del palmo e delle dita, fosse dotato di un rivestimento in gomma.

4. Gancio di supporto

Un ultimo criterio interessante da tenere presente è la presenza nella confezione del tergivetro doccia di un gancio di supporto per riporlo dopo l’utilizzo. Le versioni più pratiche, secondo me, sono quelle con un supporto adesivo o a ventosa, perché ti evitano il fastidio di dover forare il muro.

Lavavetri doccia più venduti

Bestseller No. 1
WENKO Tergidoccia Loano nero - per il bagno e la...
WENKO Tergidoccia Loano nero - per il bagno e la...
Per le superfici lisce del bagno e della doccia; Con pratico gancio per appenderlo; In plastica e gomma
4,49 EUR
Bestseller No. 3
Ibergrif M34101 - Tergivetro da Bagno, Tergicristallo...
Ibergrif M34101 - Tergivetro da Bagno, Tergicristallo...
Struttura in acciaio inossidabile con eccellente resistenza alla ruggine; Realizzato in resistente acciaio inossidabile funzionale per l'uso quotidiano
16,65 EUR

Lascia un commento