Miglior Robot Lavavetri Automatico: Opinioni e Prezzi

Avere vetri e finestre splendenti è fantastico, ma diciamocelo: che fatica! Per fortuna, esiste un dispositivo che può darci una mano: il robot lavavetri.

Se non ne hai mai sentito parlare o vuoi farti un’idea dei migliori robot pulisci vetri attualmente in commercio per valutarne l’acquisto, sei nel posto giusto! In questo articolo, infatti, ti spiegherò cos’è e come funziona una macchina lavavetri e di quali criteri dovresti tenere conto nella scelta del tuo lavavetri automatico. Inoltre, troverai una recensione di alcuni dispositivi per iniziare a ragionare di prezzi e funzioni.

Che cos’è un robot lavavetri

A prima vista, un robot lavavetri è simile a un robot aspirapolvere: una macchina di dimensioni contenute capace di pulire in autonomia una superficie predefinita. La differenza più evidente sta nel fatto che la macchina puliscivetri è progettata per aderire alle superfici verticali di finestre e vetrate in tutta sicurezza. Come? Grazie a un potente motore che, generando un effetto ventosa, garantisce la stabilità del robottino contro la forza di gravità.

Questo, in generale, il meccanismo che permette al lavavetri automatico di operare in sicurezza senza l’intervento umano. Ciò detto, però, è importante precisare che sul mercato si trovano robot lavavetri per tutte le esigenze (e per tutte le tasche!): i modelli – come vedrai – variano per struttura e funzionalità.

Devo precisare, inoltre, che si tratta di una tecnologia in piena evoluzione. In Italia non si è fatta notare subito, complici anche modelli ancora da migliorare. Oggi, però, l’offerta è decisamente interessante e vale la pena farci un pensierino.

Come funziona un robot puliscivetri

Anche se sai poco di tecnologia, non temere: iniziare a usare un robot lavavetri professionale sarà semplicissimo!

Per prima cosa, sappi che ognuno di questi elettrodomestici viene venduto con un panno in microfibra o con delle spazzole pulenti. Molto spesso, poi, c’è anche un flaconcino di prodotto detergente da applicare sui vetri per la pulizia. Una volta che il dispositivo sarà carico e pronto all’uso, ti basterà sistemare il panno o fissare le spazzole sulla base della macchina puliscivetri. Poi, dopo aver posizionato la base pulente a contatto col vetro, basta accendere il robottino e il gioco è fatto.

L’effetto ventosa, infatti, manterrà il tuo robot lavavetri in posizione, mentre i suoi sensori mapperanno l’area da pulire in modo intelligente. Muovendosi da solo in orizzontale e in verticale, il lavavetri automatico provvederà quindi a detergere tutta l’area da pulire. Alla fine, un segnale acustico indicherà che il lavoro è terminato. A quel punto, dovrai soltanto spegnerlo e aspettare che si esaurisca l’effetto ventosa per staccarlo dal vetro. Rimossi e risciacquati il panno o le spazzole, potrai riporlo, pronto al prossimo utilizzo. Strabiliante, non è vero?

Ora, come ti accennavo i modelli di macchina lavavetri in commercio sono veramente tantissimi. Prima di indicartene alcuni raccontandoti le mie impressioni, voglio segnalarti alcune delle caratteristiche più utili dei migliori robot puliscivetri:

Migliori robot lavavetri [Recensioni]

1. Robot lavavetri Alfabot X6

Se cerchi un robot lavavetri silenzioso (solo 65 dB) ed efficiente (un metro quadrato di superficie pulita in circa 4 minuti), l’Alfabot X6 ti conquisterà.

AlfaBot X7 Robot Lavavetri, Robot per Pulizia di...
  • PULIZIA EFFICENTE CON SERBATOIO D'ACQUA: Pianifica automaticamente il percorso pulire i...
  • PULIZIA DI MULTISUPERFICI: Robot lavavetri automatico AlfaBot X7 è perfetto per pulire i...
  • 2 MODI DI CONTROLLO: La pulizia sarà più rapida e efficente con il robot lava vetri...
  • veloce: fino a 1 mq in 4 minuti
  • silenzioso: 65 dB
  • leggero: 0,95 kg
  • efficace e duttile: 3 programmi automatici + 1 programma manuale, spazzole che lavorano a 70 giri/min
  • ottimo rapporto qualità-prezzo

Estremamente duttile e leggerissimo, si adatta ai vetri, alle piastrelle e al parquet, garantendo una pulizia profonda grazie al lavoro delle sue spazzole a 70 giri/min. Inoltre, grazie a un comodo telecomando potrai usufruire di tre programmi di pulizia, ma anche dirigere il robot su macchie e aloni ostinati da rimuovere. Nota, infine, che i sistemi di sicurezza (corda anticaduta e batteria tampone da 20-25 minuti) sono analoghi a quelli degli altri modelli sul mercato, offerti però da questo robot a un prezzo decisamente più competitivo.

2. Robot puliscivetri Cecotec Windroid 870

Cerchi un robot lavavetri economico ed ecologico ma tecnologicamente avanzato? Allora questo modello per te sarà una vera chicca.

Cecotec Robot Lavavetri WinDroid 870 Connected....
  • Robot detergente per vetri intelligente con APP: pulito e asciutto. iTech Win 4.0:...
  • Extra Power Suction: potente pompa di aspirazione che mantiene il robot aderente al vetro...
  • Pulisce tutti i tipi di superfici: vetro, piastrelle, superfici lisce e finestre interne...
  • ecologico: panni in microfibra lavabili e riutilizzabili, consumo energetico di 80 watt
  • controllo con app e telecomando per l’esecuzione di 4 programmi di pulizia
  • sistema di sensori intelligente: anticaduta + rilevazione ostacoli e pianificazione del percorso
  • duttilità e sicurezza

Infatti, il Windroid 870 dispone di un efficiente sistema di navigazione smart per individuare e aggirare gli ostacoli. Non solo: l’app per smartphone e il telecomando permettono di impostare e gestire 4 diversi programmi di pulizia (manuale, dal basso, dall’alto verso destra e verso sinistra). Inoltre, attraverso la programmazione intelligente, questo robot lavavetri professionale riesce a calcolare il percorso e ottimizzarlo, impiegando meno tempo per la pulizia. E quando ha finito, grazie alla funzione autostop, si arresta da solo. Anche la sicurezza è garantita: oltre alla corda anticaduta, il robottino dispone di una batteria tampone per evitare i problemi dovuti alle interruzioni di corrente.

3. Lavavetri automatico Hutt DDC55

Se il budget non ti preoccupa, ma vuoi un robot lavavetri professionale estremamente duttile e all’avanguardia, questo modello è la scelta ideale.

HUTT DDC55 Robot Lavavetri Finestre 3800Pa, Robot...
  • 【 Percorso di Pianificazione Automatico 】: robot finestre identifica in modo...
  • 【 Aspirazione a Conversione di Frequenza 3800PA】: Aspiratori per finestre riconosce...
  • 【 Modalità di Protezione Multipla】: lavavetri elettrico può essere posizionato con...
  • pulizia profonda: panno in fibra ultrafine micro-nano, non danneggia le superfici ma intrappola lo sporco + tecnologia di pulizia a umido profondo
  • sistema di intelligenza artificiale all’avanguardia: riconoscimento automatico del livello di sporco e impostazione del programma di pulizia adeguato, rilevamento ostacoli e spazi vuoti
  • silenzioso (65 dB)
  • dimensioni contenute
  • adatto a moltissime tipologie di superficie e sicuro (batteria tampone + sistema di allarme interruzione di corrente)

Estremamente potente e silenzioso, il robot Hutt DDC55 con le sue dimensioni contenute sa adattarsi a un’ampia varietà di superfici. Dotato di un raffinato sistema di intelligenza artificiale, questo modello regola il percorso e la potenza di aspirazione in base al livello di sporco senza danneggiare la superficie. Grazie ai panni in nanofibra ad alta densità e alla tecnologia di pulizia a umido profondo, i tuoi vetri saranno puliti come non mai! Inoltre, questa macchina lavavetri è ottima anche sotto il profilo della sicurezza. Infatti, ha una batteria tampone con un’autonomia di 20 minuti e un sistema di allarme per avvertire dell’interruzione di corrente, nonché una robustissima corda anticaduta.

4. Robot lavavetri Mamibot iGLASSBOT W120-T

Uno dei migliori robot lavavetri per il rapporto qualità-prezzo, il Mamibot iGLASSBOT W120-T è veloce, efficiente e arriva proprio dappertutto.

Mamibot W120-T Robot lavavetri Robot Automatico Pulizia...
  • Facile gestione: 3 modi di utilizzare il Mamibot W120-T: funzionamento chiave,...
  • Efficienza attraverso l'intelligenza artificiale. Mamibot iGLASSBOT W120-T può pulire un...
  • W120-T Può essere utilizzato su superfici diverse Molto più di un semplice robot per...
  • affidabilità ed efficienza nella pulizia: dimensioni ridotte (8,5 cm) per raggiungere i punti più difficili + avanzato sistema di intelligenza artificiale per calcolo e pianificazione del percorso;
  • sicurezza: sensori di rilevamento ostacoli e spazi vuoti + lunga durata della batteria tampone (30 minuti)
  • facilità nella gestione: telecomando dal raggio di 15 metri + applicazione integrata per la gestione delle 3 modalità di funzionamento
  • contenuto nei consumi (75 watt) e nelle emissioni di rumore (60 dB)
  • miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato

La sua altezza di soli 8,5 cm, infatti, mette questo lavavetri automatico in condizione di raggiungere gli angoli più difficili. Inoltre, le sue tre modalità di pulizia, gestibili con il telecomando o con l’apposita applicazione, garantiscono un lavoro rapido e preciso. Infine, se cerchi un dispositivo sicuro, questo è proprio il modello cui affidarti. Infatti, il dispositivo pesa solo 1,5 kg ed è dotato di una corda anticaduta resistentissima. Inoltre, la batteria tampone garantisce un’aderenza al vetro di ben 30 minuti dopo l’interruzione della corrente. Infine, il precisissimo sistema di sensori permette al dispositivo di evitare ostacoli e rilevare gli spazi vuoti, evitando le cadute.

5. Robot pulisci vetri Eco-De Absolut Carbon

Economico, ma non per questo di bassa qualità, il robottino garantisce ottimi risultati – al netto di qualche alone – anche a chi ha un budget ridotto.

ECO-DE Absolut Carbon Winclean Robot Lavavetri E...
  • AUTO MAPPING Calcola il percorso di pulizia ideale per percorrere la intera superficie nel...
  • 3 MODALITÁ DI PULIZIA programmi di pulizia disponibili sono: Robot su vetrata grande in...
  • PER TUTTE LE SUPERFICI È adatto ad ogni tipo di superficie liscia, come ad esempio vetro...
  • duttile: si adatta a finestre, piastrelle, vetrate, specchi, vetri della doccia
  • intelligente: dotato della funzione di autoarresto e di sistemi di mappatura della superficie da pulire
  • ben accessoriato: corda di sicurezza lunga e molto resistente + 12 spazzole in microfibra di ricambio
  • prezzo contenuto

Anzitutto, dispone di un eccellente effetto ventosa e di un sistema di mappatura intelligente della superficie. Così, grazie alle sue tre modalità di pulizia, riesce ad adattarsi a diverse superfici detergendole rapidamente. Inoltre, è dotato della funzione di autospegnimento, dell’autoarresto in caso di problemi e di una robusta corda di sicurezza. Infine, arriva a casa tua con ben 12 spazzole in microfibra di ricambio: un’ottima fornitura, che dura nel tempo.

6. Pulisci vetri automatico Dynasun Home W110

Se non è un problema utilizzare alcune cautele per salvaguardare la convenienza, questo robot lavavetri potrebbe andare bene per te.

Robot Lavavetri Automatico DynaSun Home W110...
  • Il robot ha 3 programmi di pulizia automatici: Automatica Alto e Basso,...
  • Non utilizzare il robot su finestre senza infissi o bordi, non utilizzarlo nei giorni...
  • Caratteristiche

    * Robot lavavetri intelligente
    * Calcola ed effettua...
  • adatto a diversi tipi di superficie + efficace sullo sporco ostinato grazie al programma di doppia pulizia
  • 4 programmi di pulizia automatici + 1 programma manuale gestibile tramite telecomando
  • ben accessoriato: 12 panni in microfibra + adattatore di corrente + prolunga
  • prezzo contenuto

Dotato di telecomando, di 4 programmi di pulizia automatici e uno manuale, questo lavavetri automatico non è in grado di rilevare gli spazi vuoti. Una valida corda di sicurezza, comunque, scongiura l’eventualità di una caduta, così come una buona batteria tampone. A parte questo, il robot riesce a rilevare gli infissi e a calcolare il percorso di pulizia migliore, garantendo un risultato di tutto rispetto. Inoltre, un’utile prolunga già inclusa nella confezione gli garantisce un’ampia libertà di movimento per coprire tutta l’area da pulire.

Come scegliere un robot lavavetri professionale

Poiché, come hai visto dalla breve panoramica qui sopra, i modelli in commercio sono tanti e molto diversi fra loro, per scegliere quello giusto è importante considerare alcune caratteristiche. Seguimi con attenzione, perché queste indicazioni potrebbero risultarti preziose per individuare il lavavetri automatico che fa davvero al caso tuo.

1. Struttura e prestazioni rispetto alle superfici da pulire

Tendenzialmente, i prodotti top di gamma sono quelli più duttili: i robot puliscivetri non fanno eccezione. Alcuni di essi, infatti, si rivelano all’altezza della situazione non solo per finestre e vetrate, ma anche su vetro lavorato, piastrelle e tavoli di legno. Prima di acquistare un lavavetri automatico, però, dovresti considerare su quali superfici andrai a utilizzarlo e che tipo di sporco dovrà affrontare.

Infatti, dal punto di vista della struttura questi dispositivi si distinguono in quadrati, dotati di panno in microfibra, e rettangolari, con angoli arrotondati e spazzole circolari. Al momento, quelli quadrati sono i migliori sul mercato perché più efficienti e capaci di una pulizia più profonda, soprattutto negli angoli. Non a caso, infatti, costano di più. Ci sono, però, anche altri aspetti da valutare.

Uno di questi è la disponibilità di più programmi e modalità di pulizia nel lavavetri automatico. Te ne parlerò più in dettaglio nel paragrafo successivo; per ora, ti basti notare che alcuni robot possono essere programmati in modo personalizzato. Questa possibilità risulta utilissima per affrontare determinati tipi di sporco tenace (come gli escrementi di uccello), nonché per soddisfare ogni esigenza dell’utente.

Anche la velocità è un criterio importante. Infatti, non è detto che a una maggiore rapidità corrisponda un risultato migliore. Tuttavia, se hai poco tempo da dedicare alle pulizie, magari a intervalli più frequenti, è importante che il tuo robot puliscivetri lavori rapidamente.

Un ultimo elemento cui fare attenzione è la lunghezza del filo, se sceglierai un dispositivo con questo tipo di alimentazione. Infatti, per garantire efficienza e sicurezza, il robot dovrà potersi muovere agevolmente, senza tirare il cavo. A questo problema, però, si può benissimo ovviare con una prolunga, che in molti casi è già inclusa nella confezione del robot.

2. Modalità e programmi di pulizia

Non tutti i tipi di sporco sono uguali. Di conseguenza, un lavavetri automatico efficiente dovrebbe disporre di più programmi per affrontarli. I migliori robot lavavetri oggi possono muoversi a zigzag e ripassare più volte su uno stesso punto grazie a specifiche modalità di pulizia. In certi casi, addirittura, dispongono di spazzole vibranti contro lo sporco più ostinato.

In base al tipo di pulizia di cui hai bisogno, perciò, ti suggerisco di valutare attentamente le modalità e i programmi a disposizione del robot. Tra le più efficaci, potrai trovare la pulizia a secco e quella a umido, nonché l’utile funzione tergivetro. Ricorda anche che quasi tutti i modelli includono un pratico labbro di gomma per rimuovere la sporcizia sciolta dall’azione detergente, portandosi via i residui.

3. Alimentazione

A differenza dei lavavetri elettrici, è difficile trovare sul mercato un lavavetri automatico che funzioni soltanto a batteria. La maggior parte dei modelli, infatti, deve essere collegata alla rete elettrica tramite un cavo di alimentazione.

Questo vuol dire, dunque, che in caso di blackout dovrai tuffarti prontamente a salvare il tuo robot lavavetri prima che precipiti a terra? Per fortuna, no! I migliori robot puliscivetri con filo sono dotati di una batteria tampone (UPS) che si attiva in automatico quando manca la corrente.

Esistono, comunque, alcune eccezioni alla regola dell’alimentazione a filo che consentono di evitare l’ingombro del cavo. Alcuni robot lavavetri, infatti, hanno una batteria autonoma. A seconda del prezzo della macchina lavavetri, l’autonomia va dai 20 ai 60 minuti per ricarica. Si tratta, però, di eccezioni piuttosto costose. Un esempio è il robot lavavetri ECOVACS WinBot X, tecnologicamente davvero all’avanguardia ma riservato a chi ha un budget abbastanza alto.

4. Sicurezza

Poiché il robot lavavetri lavora su superfici verticali, la sicurezza è fondamentale.

Anzitutto, come ti dicevo, è importante che il tuo robot puliscivetri sia dotato di una batteria tampone (UPS). Così, mancando l’alimentazione, il robot non finirebbe comunque per spegnersi e cadere.

In secondo luogo, dovrai usare particolare cautela se intendi utilizzare la macchina lavavetri su finestre o vetrate esterne. Un lavavetri automatico, infatti, pesa tra 1 e 3 kg: cadendo, potrebbe rompersi ma anche arrecare gravi danni a cose e persone. Alcuni modelli, però, sono dotati di una corda di sicurezza per scongiurare questo rischio. Se intendi usare il robot lavavetri all’esterno, questa può essere una buona soluzione.

Infine, alla sicurezza contribuisce anche il sistema dei sensori. I migliori robot lavavetri dispongono di “sensori baratro” per rilevare dove finisce la superficie da pulire e inizia il vuoto. I sensori più all’avanguardia, inoltre, permettono al dispositivo di registrare ostacoli che potrebbero causare il distacco dalla superficie. Così, rilevato il pericolo, la macchina lavavetri si ferma, torna indietro o aggira l’ostacolo.

5. Possibilità di controllo remoto con telecomando o app

I robot lavavetri sono, come hai visto, dispositivi capaci di pulire le superfici senza l’intervento umano. Pur trattandosi di dispositivi smart, però, non sono poi così intelligenti. Un esempio concreto? Se un’area della finestra è particolarmente sporca, la macchina lavavetri non è in grado di accorgersene da sola e tornarci per pulirla più a fondo.

Per questo motivo, vale la pena che consideri anche se il dispositivo possa essere controllato da remoto. Molti di questi robottini, infatti, hanno in dotazione un telecomando, oppure dispongono di un’applicazione da installare su smartphone o tablet.

Questi strumenti, oltre a comandare a distanza il lavavetri automatico, sono molto utili perché consentono di programmarlo secondo le tue esigenze. Ad esempio, impostando orari e modalità di pulizia preferiti.

6. Rumore prodotto

Un ultimo elemento da tenere presente è la rumorosità del robot lavavetri: certe modalità di pulizia, infatti, possono risultare terribilmente fastidiose all’orecchio!

In linea generale, ti consiglio di evitare i modelli che superano i 74 decibel. Se, però, pensi di utilizzare il lavavetri automatico in negozio o in ufficio, dovresti scegliere un modello che non superi i 62 decibel. O, meglio ancora, acquistarne uno che disponga di una modalità silenziosa.

Robot lavavetri più venduti

Bestseller No. 4
Cecotec Robot Lavavetri Windroid 880 SprayWater...
Cecotec Robot Lavavetri Windroid 880 SprayWater...
Controlla il percorso del robot e lo spray attraverso la sua App; Programma il dispositivo scegliendo tra i 4 programmi di pulizia
153,90 EUR
In OffertaBestseller No. 7
PRIXTON - Robot Lavavetri Elettrico, Robot Pulisci...
PRIXTON - Robot Lavavetri Elettrico, Robot Pulisci...
Robot pulisci vetri adatto a finestre, tavoli, superfici lisce e pareti.; Lavavetri automatico adatto anche finestre con cornici.
259,95 EUR −57,06 EUR 202,89 EUR

Lascia un commento